domenica 24 settembre 2017

Risotto al fumetto di gamberi aromatizzato al Traminer Venica

una visita alla cantina "Venica" nel Collio friulano  mi ha fatto innamorare del Traminer, dei suoi aromi fruttati e del suo sapore così gradevole. Ben si accompagna  a pietanze di mare, così ho preparato questo risotto ai gamberi insaporito al Traminer.





Ingredienti
200 g di riso carnaroli 

500 g di Gamberi (belli grossi)
1 cipollotto
1 piccola cipolla
½ lt di fumetto di gamberi
Vino bianco aromatico Venica del Collio
Sale e pepe q.b.
acqua calda q.b.
gambi di prezzemolo per il fumetto
prezzemolo
Brandy
burro
Parmigiano grattugiato    

Procedimento

Pulite i gamberi con accortezza in modo di eliminare gli intestini. Dopo aver separato la polpa dei gamberi dal carapace. Prendete una pentola e soffriggete una cipolla con un d’olio, unite i gambi del prezzemolo, i carapaci e le teste dei gamberi, sfumando con un bicchiere di Traminer di Venica. Aggiungete l’acqua calda e coprite, mettete del sale se occorre. Fate ridurre e filtrate.
Tritate le code dei gamberi con un cipollotto tritato con un filo d’olio cuocete per 1 minuto poi sfumate con del brandy e spegnete il fornello. Fate il risotto tostando il riso con pochissimo burro bagnate con un bicchiere di Traminer Venica, appena di sarà ridotto cuocete con il fumetto di gamberi, due minuti prima di mantecare versate le code di gamberi già cotti. Quindi mantecate con parmigiano e burro e poi decorate con dei gamberi con la frangia e del prezzemolo tritato.

venerdì 22 settembre 2017

Crema di zucca e carote alla cannella e rosmarino con gnocchetti alla salsa di prezzemolo

Colori e sapori autunnali ....crema di zucca e carote.





Ingredienti 

Crema di zucca e carote
350 g di zucca
3 carote
1 piccola cipolla
1/2 di brodo vegetale
cannella
2 rametti di rosmarino
sale e pepe q.b.

gnocchetti
500 g di patate lessate
300 gr di farina 00
1 uovo piccolo
noce moscata
un pizzico di sale fino

Salsa al prezzemolo
60 g d'olio evo
12 g di prezzemolo
120 g acqua

Preparazione

Lessate le patate, sbucciatele e passatele ancora calde con lo schiacciapatate. Setacciate 150 g di farina su una spianatoia, le patate, un uovo e un pizzico di sale e di noce moscata. Impastate e formate dei rotolini spessi circa 1,5 cm e tagliateli a tronchetti di 2 cm. Pulite la zucca,le carote e la cipolla, tagliatele a pezzi grossi. Mettetela in una casseruola con dell'olio evo e soffrigete le verdure aiutandovi con il brodo vegetale bollente per una decina di minuti. Alla fine della cottura versate le verdure in una casseruola con i bordi alti e frullatele con il minipimer a immersione, aiutandovi sempre con il brodo vegetale caldo. Fino a quando non avrete ottenuto una crema della densità desiderata, poi aromatizzate con cannella in polvere e rosmarino tritato. In una bassina soffriggete il prezzemolo con l'olio evo, dopo aggiungete l'acqua fate cuocere per altri 2 minuti e poi frullate. Lessate gli gnocchi, sgocciolateli bene e metteteli al centro del piatto con la crema di zucca e carote decorando a piacere con la salsa di prezzemolo.


mercoledì 20 settembre 2017

Piccoli Chelsea buns

Non molte sono le specialità gastronomiche inglesi che hanno ottenuto un successo mondiale. Tra queste poche sicuramente i  Chelsea Buns, che sono nati proprio a Londra, sulla strada principale da Pimlico a Chelsea, in un forno famosissimo, dove si serviva anche la famiglia reale.
Il proprietario, Richard Hand, era soprannominato “Captain Bun”. Ecco le sue creazioni, che da quattro secoli fanno venire l’acquolina in bocca. Lo spunto di questa ricetta è stata tratta dal libro di Linda Collister è "Pane", con qualche modifica.



Ingredienti
450 gr di farina 0
1 cucchiaino raso di sale
50 gr di zucchero Muscovado
175 g di latte tiepido
15 gr di lievito di birra fresco
50 gr di burro morbido
1 uovo

per il ripieno
40 gr di burro
60 gr di zucchero muscovado (io ho abbondato)
Noci
Uva sultanina
Mandorle
Nocciole

per la glassa
3 cucchiai di miele
85 g di burro
5 cucchiai di latte
100 g di zucchero muscovado



Preparazione
Mettete la farina nella planetaria con al centro lo zucchero, sciogliete il lievito con una parte del latte tiepido. Versatelo nella farina insieme al burro morbido e all’ uovo sbattuto. Versate il restante latte fino ad ottenere un impasto soffice e leggero. Mettete l’impasto in una boule di vetro e copritela con della pellicola trasparente e lasciatelo lievitare fino a far raddoppiare il volume dell’impasto.

Mettete la pasta lievitata su un piano di lavoro infarinato e stendetela sino a formare un rettangolo di circa 70 x 18 cm. Spennellatela con il burro fuso, cospargetela con lo zucchero Muscovado e la frutta secca tritata. Arrotolate la pasta così distesa cominciando dal lato più lungo sino a formare un “salciccione”, con un coltello affilato tagliate il rotolo in dischi di circa 2 cm e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno, distanziandoli leggermente. Coprite e lasciate lievitare per una mezz'ora.
Intanto accendete il forno a 200° e preparate la glassa.
Mettete gli ingredienti per la glassa in un pentolino e scaldateli a fuoco lento, finché si sono ben sciolti e amalgamati. Fate bollire per circa un minuto finché la miscela sarà sciropposa.
Appena il forno sarà pronto, versate la glassa bollente sui rotolini lievitati ed infornate per circa 15-20 minuti
Prima di spostarli su di una gratella a raffreddare aspettate 5 minuti, il tempo che si raffreddino leggermente e la glassa inizi ad indurire.



 


domenica 17 settembre 2017

torta di mele a modo mio

Oggi ancora mele .....Torta di mele a modo mio


ingredienti 

800 g di mele
160 gr farina 00
135 gr zucchero
120 gr latte
3 uova intere
1 arancia non trattata

1 limone
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

cannella
burro e zucchero q.b.


 

 


Procedimento


Sbucciate le mele e le tagliate prima in quarti e poi in fettine sottili, aggiungete il succo di un limone. Sbattete le uova con lo zucchero con una frusta da pasticcere, la scorza grattugiata di arancia, la cannella e un pizzico di sale. Successivamente aggiungete la farina setacciata, il latte e il lievito per dolci. Aggiungete al composto una parte delle mele tagliate a fettine, amalgamate bene e versate in una teglia a cerniera rivestita di carta forno.Versate le restanti mele qualche fiocchetto di burro e di zucchero semolato. Cuocete per circa 45 minuti ad una temperatura di 180°gradi.